popstrap.com

Notizie flash

È stato pubblicato su "Archivio di Etnografia" il mio saggio: 
MUSICHE A MEMORIA-Pietro Sassu e il Trentino, fra ricerca,
divulgazione e multimedia
Download
Sono usciti finalmente il DVDbook VOCI ALTE-Tre giorni a Premana (Fondazione Levi, VE), e il CDbook STELLE, GELINDI, TRE RE (Nota, UD); per info e prenotazioni (a prezzo scontato) mandatemi una mail.

Warning: preg_match() [function.preg-match]: Unknown modifier '2' in /web/htdocs/www.renatomorelli.it/home/plugins/content/AdmirorGallery/classes/agHelper.php on line 406

Warning: preg_match() [function.preg-match]: Unknown modifier 'c' in /web/htdocs/www.renatomorelli.it/home/plugins/content/AdmirorGallery/classes/agHelper.php on line 406
PDF Stampa E-mail

MemoRari
Dal gregoriano al Klezmer lungo la route tzigane


Rassegna stampa

PDF Scheda download

continua…

Memorari in latino significa “ricordarsi”. È anche un gioco di parole fra “memo” (appunti da ricordare) e “rari” ovvero preziosi e singolari. Infine il suo anagramma è “Marie rom”.
Il progetto MemoRari intende infatti recuperare le preziose sequenze mariane del codice trecentesco di Castel Tirolo, e dei Codici musicali trentini, proposte e “contrapposte” rispettivamente nella versione del gruppo vocale gregoriano Laurence Feininger, e nel repertorio rielaborato secondo gli stilemi klezmer-jazz-manouche dall’orchestra Ziganoff.
Il fil rouge in grado di legare due generi così diversi è rappresentato da una ideale e insolita route tzigane, che parte di fronte a Castel Tirolo (dal santuario Unsere liebe Frau im Walde a Senale, scelto dagli zingari di tutta Europa - fino alla metà del XX secolo - per il tradizionale appuntamento di ferragosto con la loro Madonna) e arriva a Saintes Maries de la mer, in Camargue (dove ogni anno viene festeggiata la “madonna nera”, santa Sara, protettrice di tutti gli zingari e i nomadi del mondo).
La festa per Sara la nera è indissolubilmente legata allo swing manouche e rappresenta da tempo un occasione privilegiata di esibizione per tutti i migliori specialisti europei di questo genere, legato alla figura di Django Reinhardt (che ha reso possibile l'unione fra la tradizione musicale zingara del ceppo manouches ed il primo jazz americano).

Formazione
ZIGANOFF
Jazzmer band

Rossana Caldini, violino
Renato Morelli, fisarmonica
Michele Ometto, chitarra
Hannes Petermair, sousaphone
Christian Stanchina, tromba, flicorno
Fiorenzo Zeni, sax soprano, clarinetto
Gruppo vocale
Laurence K.J. Feininger
Giulia Gabrielli
Salvatore De Salvo
Roberto Gianotti
Marco Gozzi
Caroline Mayrhofer
flauti dolci


Gallery

MemoRari-foto.jpgMemoRari-Tot-Valcanover.jpgMemoRari-Totale-Valcanover.jpgMemoRari-Totalino-Valcanover.jpg